Comuni di nuova costituzione e Comunità montane - Come aderire al Portale

Per accedere ai servizi di consultazione e invio di dati catastali del Portale per i Comuni è necessaria la stipula di una convenzione con l’Agenzia delle Entrate.

Ogni Comune di nuova costituzione o Comunità montana può richiedere l’attivazione di una sola convenzione; eventuali ulteriori richieste non vengono accolte dall’Agenzia.

Gli unici costi per la fruizione dei servizi sono quelli relativi alla connessione telematica.  

La richiesta di adesione al Portale si effettua telematicamente accedendo alla pagina Adesione ai servizi – Portale per i Comuni – Richiesta di convenzione del sito. A tal fine occorre compilare i campi richiesti, accettare le condizioni e confermare. Scaricare il documento riepilogativo dei dati inseriti in formato pdf da far firmare digitalmente al legale rappresentante dell’ente (attenzione: l’apertura/stampa del file dovrà essere effettuata su una copia del documento scaricato). Infine allegare il documento firmato e il documento di identità del Responsabile della gestione del collegamento (Responsabile del Servizio) e confermare.
In alternativa rimane la possibilità di utilizzare la modalità cartacea, compilando i modelli: condizioni generali di servizio, scheda per l'attivazione del servizio e informativa sulla privacy.

La documentazione sottoscritta dal rappresentante legale con firma digitale, insieme a copia con firma autografa di un documento di riconoscimento del responsabile tecnico del servizio dell’ente, va inviata all’Ufficio Servizi in Convenzione ad Enti – Settore Rapporti istituzionali - Direzione centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo dell'Agenzia delle Entrate all'indirizzo agenziaentratepec@pce.agenziaentrate.it.

Attenzione: i dati contenuti nella scheda per l’attivazione del servizio vengono utilizzati dall’Agenzia unicamente per censire il rappresentante legale e per accreditare al sistema informatico il Responsabile del servizio.

Una volta formalizzata la richiesta, l'Agenzia autentica l'utente, definisce il suo profilo di autorizzazione e fornisce al Responsabile del servizio, tramite e-mail, le credenziali personali (userID e password) da utilizzare per la registrazione necessaria per l'accesso al portale.

Il Responsabile del servizio, nel rispetto delle condizioni generali previste dalla convenzione, è autorizzato ad abilitare o revocare eventuali utenti interni (massimo 6 per ciascun ente), secondo l'organizzazione e le necessità del Comune o della Comunità montana di appartenenza.

Al riguardo e con riferimento alle attività legate alla gestione della toponomastica, per maggiori informazioni sul servizio di “gestione della toponomastica”, si rimanda alla pagina Gestione della toponomastica - archivio nazionale stradari e numeri civici.